IL SANGUE E LA POLVERE – out on september

l Sangue e la polvere – i Guacamaya tornano con il loro combat punk, ripartendo da quella strada percorsa con l’EP “Fino all’ultimo bandito” per esplorare nuove strade, nuovi sentieri. La radice resta sempre quella di Joe Strummer, quel raccontare canzoni per informare, per poter dare voce agli ultimi, per non commettere gli sbagli del passato, ma ricordarli per spiccare più forte il volo verso i nuovi sogni.
Il titolo parla da solo, può voler dire tutto, se usi il tuo cervello…oppure niente se ti basta usare quello di altri.
Come il titolo dell’EP era qualcosa di presente in tutte le tracce, anche per il sangue e la polvere vale lo stesso.
Parla di operai morti sul lavoro e dei partigiani, di quello che sono i Guacamaya o addirittura può rappresentare la vita (sangue) e la morte (polvere), cioè il destino umano che solo la musica e le idee possono superare, meglio ancora se lo fanno tenendosi per mano.
Tornano con 9 pezzi inediti e qualche sorpresa, per un totale di 13 pallottole sparate a testa alta e con il cuore vivo più che mai.
Tornano con i soliti reb ed elena al comando, ma con due nuovi fratelli; marco ad occuparsi delle quattro corde e Cannuccia seduto dietro la grancassa, e come al solito contornati da tanti altri amici.

Un cd che è anche un grazie a tutti quei posti che hanno dato loro aria pulita, sana; a quelle persone che hanno accolto loro e -amato- come fratelli e sorelle; alle bands, collettivi, associazioni che con loro ogni giorno stanno dietro una barricata di sangue e polvere.

IL SANGUE E LA POLVERE out on september 2011

This entry was posted in Info and tagged . Bookmark the permalink.